Boostinator posteriore

43,90

Il Boostinator permette di utilizzare le tue ruote standard (100mm anteriore e 135/142 posteriore) su forcelle e telaio con standard Boost.

L’installazione è molto semplice ed è spiegata qui.

I Boostinator posteriori sono realizzati in alluminio 6061, compatibili con mozzi con attacco disco a 6 fori (i mozzi Centerlock non sono supportati) e vengono forniti con le apposite viti per il fissaggio del disco Classe 10.9, più resistenti del 40% delle tradizionali viti classe 8.8 .

Le versioni disponibili sono:

  • Boostinator DR
    Compatibile con mozzi DT-Swiss 240- e 350- 12X142mm Star Ratchet e con alcune ruote complete che utilizzano il sistema Star Ratchet: Roval (Specialized), Syncros (Scott), Giant e DT-Swiss. Per l’elenco delle ruote complete DT-Swiss compatibili cliccare qui.
    Peso: 18gr
  • Boostinator HR
    Compatibile con mozzi 12x142mm Hope Pro 2 EVO e Pro 4.
    Non compatibile con i mozzi Pro 2 non-Evo
    Peso: 18gr
  • Boostinator W6R
    Compatibile con mozzi 12x142mm White Industries MI6.
  • Boostinator WXR
    Compatibile con mozzi 12x142mm White Industries XMR.
  • Boostinator 9TR
    Compatibile con mozzi 12x142mm Industry Nine Torch.
    Non compatibile con alcuna ruota Industri Nice con incrocio raggi 2:1
Svuota
COD: CAWTBOR Categoria:

Descrizione

Cliccare qui per la procedura di installazione del Boostinator.

Boostinator FAQ

D: Il cerchio non sarà decentrato?

R: Sì, ma è possibile riportarlo alla posizione corretta ricampanando la ruota, come spiegato nelle istruzioni, ottenendo anche alcuni vantaggi:

  • Spostando leggermente le flange dei mozzi, l’angolazione dei raggi diventa quasi simmetrica, migliorando le caratteristiche di rigidità e resistenza della ruota.
  • La regolazione per portare al centro una ruota posteriore standard (ad esempio cerchio Velocity Blunt com mozzo DT 240s) consiste nell’allentare di 7/8 di giro i raggi lato trasmisisone, tensionando di un quarto di giro gli altri. Questo comporta una riduzione della lunghezza lato trasmissione di 01,mm e 0,4mm lato sinistro: differenze minime, ampiamente all’interno delle tolleranze tipiche.

D: Le viti del disco posteriore sono più lunghe: si romperanno?

R: E’ stato il primo dubbio che abbiamo avuto, ma abbiamo poi scoperto che, con lo spessore montato, le nostre viti riescono a reggere un carico 4 volte superiore rispetto a quanto richiesto dai freni più potenti esistenti in commercio.
In ogni caso raccomandiamo di non usare il Boostinator posteriore con dischi di diametro superiore a 183mm, di utilizzare il frena filetti e la chiave dinamometrica, attenendosi ai serraggi comunicati dal costruttore del disco del freno.

D: L’asse del mozzo non perde in rigidità?

R: Dal lato trasmissione non c’è alcuna differenza e, in teoria, l’intero sistema asse-Boostinator-mozzo avrà una rigidità molto vicina a quella di un mozzo Boost nativo.

Informazioni aggiuntive

Modello

DR DT 240/350, HR Hope Pro 2 Evo, W6R White Industries MI6, WXR White Industries XMR, 9TR Industry Nine Torch

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Boostinator posteriore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…