Pubblicato il

Test Lubrificante catena ProGold ProLink MFR su MTB MAG

La tecnologia MFR fa si che il ProLink si distinga dai lubrificanti tradizionali, offrendo maggiore silenziosità della trasmissione, una più lunga durata dell’effetto lubrificante e una migliore pulizia della catena.

Se n’è accorto anche Francesco Mazza, autore di questo test su MTB Mag, che puoi leggere cliccando l’immagine qui sotto.

.

MTBMagProlink

Come funziona la tecnologia MFR?

I lubrificanti tradizionali svolgono la propria azione grazie a olio, grasso o altri solidi (teflon, grafite, ceramica, ecc…) che possono offrire prestazioni più o meno elevate a secondo della loro composizione ma che comportano due principali svantaggi: vengono rimossi durante i lavaggi e quando si pedala in condizioni avverse (fango, pioggia, neve, ecc…), e creano un’effetto “appiccicoso” sulla catena, che quindi attira e trattiene lo sporco.

La tecnologia MFR basa invece il proprio effetto lubrificante su una molecola che si lega alla superficie del metallo e ne riduce l’attrito. Il liquido che la contiene non ha una vera e propria funzione lubrificante ed è molto fluido, così che possa evaporare in fretta. Il risultato? Catena asciutta e quindi esente dagli svantaggi citati in precedenza, ma incrediblmente silenziosa e scorrevole, ed effetto lubrificante che dura più a lungo.

.

La tecnologia MFR è presente nel lubrificante ProLink, il prodotto di punta di ProGold:

.

La gamma ProGold è prodotta negli USA, nello stabilimento di Atlanta, distribuita in esclusiva da RIE, disponibile presso la nostra rete vendita. Oltre al lubrificante ProLink, sono disponibili i seguenti prodotti:

[vc_separator type=’small’ width=” position=’center’ color=” border_style=” thickness=” up=” down=”]

Detergenti

[vc_separator type=’small’ width=” position=’center’ color=” border_style=” thickness=” up=” down=”]

Grassi

[vc_separator type=’small’ width=” position=’center’ color=” border_style=” thickness=” up=” down=”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.